NOTE LEGALI

IMPORTANTE:

le seguenti informazioni hanno esclusivamente scopo informativo e non hanno in alcun modo né la pretesa né l'obiettivo di sostituire il parere del medico e/o specialista, di altri operatori sanitari o professionisti del settore che devono in ogni caso essere contattati per la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

 

1. Perché i prodotti Cannabis Light sono legali?

                                 

Poiché i prodotti Cannabis Light contengono un quantitativo di THC inferiore ai limiti normativi, tutte le nostre infiorescenze rispettano la Legge sugli stupefacenti (D.P.R. 309/90). La concentrazione di delta9tetraidrocannabinolo (THC) presente nei nostri prodotti è inferiore al livello ritenuto psicoattivo, che la Legge 242/2016, art. 4 co. 5°, ha fissato nella misura percentuale massima dello 0,6%. Ogni lotto di produzione viene analizzato in laboratori specializzati al fine di accertare che la percentuale di THC risulti conforme a quanto prescritto dalla normativa vigente.

 

2. Qual è la destinazione d’uso del prodotto?

 

I prodotti vengono posti in commercio da Cannabis Light S.r.l.s. per uso tecnico, ricerca e sviluppo o collezionismo. La circostanza che la concentrazione di THC sia rispettoso dei limiti normativi ne rende legale il commercio.

 

3. Ad un controllo delle Forze dell’Ordine il cliente può spiegare la legalità del prodotto detenuto?

 

Al momento di un eventuale controllo da parte delle Forze dell'Ordine il prodotto potrebbe essere posto sotto sequestro, per poi essere restituito una volta accertato che si tratta di canapa industriale con THC al di sotto dei limiti normativi. E’ consigliabile tenere con sé lo scontrino, la ricevuta e la confezione originale del prodotto legalmente acquistato, sulla quale viene apposto un numero di lotto ed un codice QR che permette di ricollegare il prodotto alle relative analisi peritali attestanti la percentuale di THC inferiore al limite legale.

 

4. L’utilizzo del prodotto pregiudica i test antidroga?

 

I prodotti Cannabis Light non generano effetti psicoattivi; per questo motivo – all’esito di un eventuale controllo antidroga, svolto su liquidi ematici o su liquidi biologici – non dovrebbero determinare risultati di positività. Al contempo, poiché il prodotto può arrivare a presentare una percentuale di THC pari a 0,6%, non può escludersi che, sporadicamente, risultino a carico di taluni soggetti fenomeni di positività alla cannabis.

 

5. Posso guidare dopo aver consumato i prodotti Cannabis Light?

 

I prodotti Cannabis Light non hanno effetti psicotropi ma rimane sempre la possibilità che il soggetto reagisca in modo individuale e per questo motivo suggeriamo, in via cautelativa, di non guidare dopo aver usato i nostri prodotti.

Potete trovare il parere legale dello studio associato dell'avvocato Lorenzo Eccher